09/04/2022 - 04/06/2022

Anna Raimondo 76 52 22 90 Le forme dei sogni tornano a mare

Shazar Gallery è lieta di presentare la prima personale in galleria di Anna Raimondo 76 52 22 90 Le forme dei sogni tornano a mare.


Dopo aver raccolto diversi sogni legati al mare, tratti da racconti di persone di orizzonti culturali e geografici molto diversi, l’artista ha chiesto d’interpretarne i possibili e molteplici significati allo psicologo Emanuele Ferrigno e alla sensitiva napoletana Gina Piscitelli, esperta nella numerologia tradizionale napoletana della Smorfia, che associa un numero ad ogni oggetto o valore sognato.


Accettando d’intraprendere una deriva speculativa di senso, le loro voci, registrate in luoghi e tempi diversi, s’incontrano in un’alternanza di registri, linguaggi e codici, che, pur dalle loro prospettive situate, ricostruiscono ogni sogno in un universo organico. Ai loro contributi sonori, «Le forme dei sogni tornano a mare» l’artista associa una formalizzazione plastica attraverso la realizzazione di un amuleto concepito per ciascun sogno, che intreccia in un segno la magia del mondo onirico, l’immensità e la polivalenza simbolica e semantica del mare e l’incontro di universi, l’approccio psicoanalitico e la veggenza. Parallelamente l'artista, una volta giocati al Lotto i numeri evocati dalla veggente, usa le schedine ed interviene sulle stesse. Attraverso questo gesto lo spazio onirico e quello pubblico confluiscono nel contesto espositivo.


Adlen, Amina, Mariana Carvalho, Moa Magnone, Domiziana Marinelli, James Webb sono le sei sculture sonore presentate in anteprima all’Hangar Bicocca di Milano il 25 e il 26 novembre 2021 nell’ambito dell’evento FluŠ░┤o, progetto di Alessadro Sciarroni, curata da Davide Quadrio con la direzione artistica di Andrea Anastasio. Le sei opere saranno esposte in galleria in attesa di proseguire il loro tour a Shangai nel mese di luglio e a Seul nel mese di novembre.


La mostra sarà visitabile da martedì a sabato 14,30 19,30 o su appuntamento.

Shazar Gallery