GALLERIA CARDELLI & FONTANA

La Galleria Cardelli & Fontana Arte Contemporanea è stata fondata nel 1980 da Cesare Cardelli (attivo come gallerista dal 1975) con sede  in un antico fondo di Palazzo Picedi Benettini.  Pochi anni dopo si è affiancata nella gestione della galleria Francesca Fontana seguita poi da Massimo Biava e Alessia Cardelli. Del 2007 il cambio di sede con il passaggio ad uno spazio notevolmente più grande, sempre in centro storico, che permette di ospitare allestimenti più ampi e articolati.

 

In tutti questi anni la galleria ha svolto un'importante attività artistica e culturale attraverso l'organizzazione di mostre in Italia e all'estero, la pubblicazione di numerosi cataloghi e la collaborazione con importanti istituzioni museali.

 

Attualmente la programmazione della galleria si concentra su artisti contemporanei appartenenti a diverse generazioni e su una specializzazione nell'ambito dell'Astrattismo geometrico con particolare attenzione agli anni tra il 1930 e il 1960. 

 

Ad un gruppo di artisti già maturi (Renata Boero, Gian Carozzi, Giuseppe Maraniello, Vettor Pisani) si affiancano così artisti più giovani (Mirco Baricchi, Luca Lupi, Mirco Marchelli, Beatrice Meoni, Fabrizio Prevedello) in un confronto-convivenza che abbraccia anche i maestri storici dell'astrattismo (Carla Badiali, Gianni Bertini, Enrico Bordoni, Angelo Bozzola, Augusto Garau, Giovanni Korompay, Alberto Magnelli, Alvaro Monnini, Bruno Munari, Gualtiero Nativi, Mario Nigro, Mario Nuti, Mario Radice, Mauro Reggiani, Manlio Rho, Atanasio Soldati, Luigi Veronesi).

Renata Boero, Gian Carozzi, Giuseppe Maraniello, Vettor Pisani, Mirko Baricchi, Luca Lupi, Mirco Marchelli, Beatrice Meoni, Fabrizio Prevedello, Carla Badiali, Gianni Bertini, Enrico Bordoni, Angelo Bozzola, Augusto Garau, Giovanni Korompay, Alberto Magnelli, Alvaro Monnini, Bruno Munari, Gualtiero Nativi, Mario Nigro, Mario Nuti, Mario Radice, Mauro Reggiani, Manlio Rho, Atanasio Soldati, Luigi Veronesi.